A livello di utilizzatori, si registra un notevole aumento pro capite dei prodotti tessili. Oggi si stima che il consumo pro capite di tessuti sia quattro volte superiore a quello di 30 anni fa. Ciò suscita evidenti preoccupazioni perché, come abbiamo già contato qualche giorno fa in un precedente ingresso, l’industria tessile da anni adotta misure per ridurre l’impatto ambientale della sua attività, evitando sostanze chimiche nocive, riutilizzando l’acqua, nonché aspetti della logistica che il progresso tecnologico consente oggi e che solo pochi anni fa era impensabile.

Comertex ha aderito a questa tendenza e ha ottenuto il marchio di qualità GOTS (Global Organic Textile Standard), Global Recycled Standard, FSC (Forest Stewardship Council), tra gli altri. Perché nella nostra azienda conosciamo le preoccupazioni ambientali della popolazione e i nostri clienti richiedono prodotti realizzati con metodi ecologici. In questo modo, mettiamo un granello di sabbia nella lotta per la salvaguardia del pianeta.